venerdì 16 settembre 2016

I TALENTI DEI BAMBINI


I talenti, una parolina che brilla come una stella... la stella luminosa che si trova all'interno di noi stessi. Una vita non basta per riuscire a scoprirla e farla emergere, non basta perché i condizionamenti esterni deviano il percorso personale senza lasciare spazio a seguire ciò che è nella nostra natura.
La scuola, come costituzione iniziale, dovrebbe far emergere e assecondare, sviluppando la propria inclinazione fin da piccolini. Invece ci troviamo in un contesto fatto di regole prestabilite, che chiedono all'individuo di essere un genio o un manager, ignorando la nobiltà di quei mestieri che se non ci fossero, non ci permetterebbe di nutrirci di quella semplicità che si vive in ogni giorno, nella propria quotidianità, quella fatta proprio delle piccole cose che donano il senso della felicità.
Si accumulano tanti piccoli traumi dovuti a forzature che si chiedono alla propria natura; traumi ben precisi che ci hanno fatto male a tal punto, da averne poi rimosso il ricordo dalla nostra memoria. A quell'evento specifico era probabilmente legato lo sviluppo di un proprio talento.
Analizzando il percorso collettivo delle gente, esiste una insoddisfazione dovuta al fatto che non si è dato sufficiente ascolto al proprio sentire. I ruoli si inter-scambiano tante volte e non si giunge all'armonia del benessere individuale.
E' utile quindi, che l'ascolto che si da ai propri figli sia costruttivo; non pretendiamo che siano loro a realizzare i nostri sogni
Nella frenesia di vedere tutto realizzato, non si da loro modo di maturare per mettere a frutto in modo sano i propri ideali.


Tirando le somme troviamo giovani che si laureano per fare la felicità di mamma e papà, per poi a ricominciare d'accapo ... intanto hanno buttato via anche 10 anni di vita. Troviamo anziani che arrivano alla pensione con tanti rimpianti... e lasciando dietro di se tante vittime...



Qual'è il segreto per una vita di successo?

 LASCIAMO SPAZIO ALLA NOSTRA VOCE INTERIORE...


POTRA' INDICARCI UN AMORE PER I LIBRI, ESSERE DEI FUTURI BIBLIOTECARI O LIBRAI: EFFICACI E VALIDI!


MAGARI DEI MECCANICI CHE FANNO FUNZIONARE LE AUTOMOBILI SENZA CHE ABBIANO UNA SCADENZA...


E' IMPORTANTE CURARE OGNI GIORNO IL PROPRIO ORTO


PER POTER RACCOGLIERE I FRUTTI QUANDO ARRIVA IL SUO MOMENTO


DANDO VOCE ALLE EMOZIONI


AFFINCHE' I NOSTRI PASSI SIANO ARMONIOSI E RISPONDANO ALL'INTUITO CHE IL NOSTRO CORPO CI INDICA SENZA PAURA


SOLO COSI' LA NOSTRA VITA POTRA' ESSERE VISSUTA DA SUPER EROE


RIUSCENDO OGNI GIORNO A DOSARE L'INGREDIENTE GIUSTO


UTILE A MODELLARE LA NOSTRA ESISTENZA


E FARCI GUARDARE LE COSE DALLA PROSPETTIVA GIUSTA


SOGNANDO E REALIZZANDO IL NOSTRO MONDO MIGLIORE


PER FARE DELLA NOSTRA VITA UN VERO CAPOLAVORO



SENZA MAI DIMENTICARCI DI ESSERE PARTE DI UN TUTTO CHE SOLO SE LO PERMETTIAMO CI DONA LA GIOIA DI ESISTERE!


Già! ... a volte penso che di essere proprio una sognatrice; diffido della famosa frase che dice: "c'è crisi, bisogna accontentarsi e vedere il mestiere che ti da più speranza di lavoro"... e poi? 

Bastava magari darsi più fiducia dall'inizio, ognuno ad occupare il suo posto, ciò che era nella propria natura per poter vivere una vita felice e far brillare la propria stella!

Nunzia Bruno

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

VEDI ANCHE:

ROTOLI CARTA IGENICA TEMA MARE







Libro per Bambini: IL TOPOLINO MELINO VA CANTANDO

Ho in mano il libro per bambini: "Il Topolino Melino va Cantando" , di cui sono l'autrice. Mi sto chiedendo cosa direi di qu...