martedì 9 settembre 2014

TORTA DI COMPLEANNO CON PHILADELFIA e MASCARPONE

E poi arriva anche il terzo compleanno.
Ogni anno è un rivivere i momenti salienti del parto...riguardo le foto e una fitta al cuore mi invade. Sicuramente con il tempo ogni cosa si allontana ma l'emozione del mio dito stretto nelle sue minuscole manine non lo cancellerò facilmente e d'altronde si dice che quando un bambino stringe il tuo dito capisci che è per sempre "tuo"!
Quindi, ogni anno il giorno del compleanno dei miei figli mi capita di non dormire a volte la notte, desidero fare omaggio a questo giorno nella maniera più dettagliata possibile.
Non lascio nulla a caso ... già a volte dovrei, ma nel mio cuore desidero prendermi cura di tutto nei minimi dettagli quei piccoli dettagli che danno quel tocco di originalità.
Ebbene, al di là del buffet che desidero fare più semplice  ... mio pensiero contorto che giustifico la riuscita delle "operazioni" non convenzionali alla mia persona al mio grande desiderio di realizzare ... ecco ... come dire ... nell'intenzione trovi la riuscita e la soluzione ? E' proprio così!


Il compleanno del mio piccolo Santiago capita proprio i primi giorni di agosto, non viene mai festeggiato in un posto fisso poiché siamo in giro per vacanze e quest'anno la vacanza si è svolta nella mia calda terra di Sicilia ... cosa fare?
Torta gelato l'ho fatta fare il primo anno,  bella, buona ... tradizionale, non mi ha dato tante soddisfazioni ... magari per ultimo metto a disposiczione dei coni e gelato in vaschetta e tutti saranno felici.
Torta tradizionale con crema pasticcera ... no dai... no! E se mettessi la pasta di zucchero e combino qualche personaggio???? nooooo ....
ecco .... mi ritrovo insonne con gli occhi che puntano il soffitto quando l'orologio segna le 3.15 di notte.

Uno sguardo su "pintarest" e ..... intravedo la soluzione .... trovata la novità ....
Mi manca ancora un dettaglio: la crema!!!!
La mia dolce amica Michela, sempre disponibile a dispensare consigli mi da una dritta top secret composta da: burro, zucchero a velo, philadelfia o qualsiasi formaggio spalmabile, mascarpone e aroma alla vaniglia..... un risultato esplosivo, con lei vado proprio a colpo sicuro e seguo ciecamente i suoi consigli e non si può sbagliare, non per nulla ha una scuola di cucina che funziona.

Ma, hoimè, arriva l'intoppo, il pan di spagna non lievita a dovere... operazione pan di spagna. Un giro ai supermercati e ... mi rifiuto di acquistarlo qui!
"Caspita, sono in Sicilia" il negozietto che vende i morbidi dolci fatti in casa mi fa tirare un sospiro di sollievo ... avrei voluto baciare le commesse per la felicità. Ne acquisto uno e recupero il mio pensando di fare una torta a tre strati.

"Ok! è andata..." , il gusto era buono del mio pan di spagna, magari un pò più consistente ma la bagna ha fatto il suo dovere.

A proposito della bagna, ho acquistato dello zucchero di canna non raffinato, in un negozio equo, proprio quello che costa 4 euro al kg e si presenta molto sottile con un aspetto umido e un retrogusto di liquirizia. Perfetta da sciogliere nel pentolino con l'acqua e ricavarne uno sciroppo per il pan di spagna. L'aspetto è più scuro e con questo ho imbevuto i miei tre strati di pan di spagna.

2 Kg di crema al mascarpone e philadelfia mi sono bastati a farcire i due strati interni di pan di spagna del diametro di 28, in più a "stuccarla" in superficie.

Il grosso è stato fatto. 

La frivolezza dell'evento mi spinge a creare delle bandierine con delle leggera carta colorata, e intersecare del filo colorato nella parte superiore. Degli spiedini altini e il mio festone è finito.
Ogni bandierina con le lettere a comporre il nome del festeggiato.

E per finire, un ora prima di servire la torta, tanti  piccoli confettini colorati e stelline in superficie, gli smarties fanno da contorno alla base della torta.
Ovviamente si conserva in frigo.
Il primo commento degli  invitati è stato la sensazione del gusto delle caramelle "moo"!
Ebbene si fatemi i complimenti, non si son tenuti nel chiedere il bis!

WOW UN VERO SUCCESSO!!!


N.B. Siete pregati di citarmi nel caso di prelevamento di immagini da questo blog. Nel caso di immagini personali è vietata la diffusione. Grazie!

VEDI ANCHE:

Adoro l'autunno

L'a utunno , adorato autunno... Una stagione dai colori forti del giallo, arancione, marrone... tonalità che passano dal fuoco del...