sabato 14 febbraio 2015

UN COMPLEANNO ALLE TERME DI LASKO

Cosa c'è di meglio per un sano relax se non qualche giorno alle terme?
Ecco come sfruttare l'evento compleanno riavvicinato per cogliere l'occasione ed andare a fare tre giorni di puro relax.
Detta così è proprio una passeggiata se non aggiungessi alla vacanza i due propri figli di 6 e 3 anni e mezzo che anche loro vogliono cogliere a pieno l'occasione, quindi ... ecco come è andata.

Ebbene si, ho deciso di nascere nel periodo più freddo dell'anno, il 7 febbraio. A rendere la giornata ancora meno coinvolgente appunto per il clima polare, si aggiunge il compleanno di mio marito che mi precede di un giorno. Dove sta l'inghippo? Chi chiama per fare gli auguri a lui, approfitta di farli a me... ma...
MAI MAI MAI , IL COMPLEANNO NON SI FESTEGGIA IN ANTICIPO!
Per lo più, da brava donnina, faccio trovare la torta appunto per il giorno del suo compleanno, ovviamente nella giornata successiva solo i resti possiamo raccogliere dai vassoi consumati.
La soluzione, per i miei 40 anni di esistenza, è di fuggire via e regalarsi una mini vacanza rendendo così il tutto una festa continua.

La partenza in un giorno d' inverno è sempre una scoperta e questo viaggio di andata è stato proprio molto avventuroso.
La nostra destinazione è LASKO in SLOVENIA precisamente alla terme della THERMANA LASKO.
Per varcare il confine abbiamo deciso il percorso che attraversa Trieste e giusto quella notte un leggera bora di 160 nodi ha sradicato un albero secolare. Mani saldi al volante e con una velocità ridotta siamo riuscita a passare dalla bora alla bufera di neve, non sono mai stata in Russia ma avevo la sensazione di esserlo.


A ridurre ancora di più la velocità della nostra macchina fino all'arresa è stata la strada sbarrata dagli spazzaneve che ci hanno costretto per un ora circa di rimanere in macchina ad aspettare il comando di sblocco.
Hoimè è stata proprio un avventura.

Finalmente arrivati alle terme, il personale è stato molto gentile a tal punto di tutelare gratuitamente il posteggio della nostra vettura nel loro garage sotterraneo per causa cattivo tempo.
Inoltre un gradito biglietto di un mini massaggio come regalo di compleanno per mio marito... chi bene inizia...

La stanza super accogliente con una visuale fuori dalla finestra fiabesca.



Il costume a portata di mano, accappatoio a disposizione dell'hotel per noi adulti, mentre per i bambini ho dovuto pensarci io, quindi prontissssimi ad avviarci giù nella zona termale.


Diverse piscine di varie profondità vengono messe a disposizione dalla struttura.
Inoltre delle vasche apposite di getto idromassaggio si alternavano sul soppalco come se fossero delle navicelle spaziali in sospensione.
Una piccola piscina per i piccolissimi.


... un percorso di acqua cada e gelida per riattivare la circolazione del sangue. Questa è la panoramica generale.
La neve che fiocca fuori mi cattura a poterla sperimentare dall'interno dell' acqua calda.
Accedendo alla piscina del "fiume lento", lasciandosi trascinare dalla corrente, si arriva all'uscita della struttura coperta.


Trasciniamo con noi anche i bambini, una magia indescrivibile... la neve cade sul nostro capo e noi dentro l'acqua calda... surreale.
Il lungo scivolo cattura l'attenzione dei bambini.


Si va su e giù una volta e poi....
due, poi...
tre, poi...
quattro, poi ...
cinque, poi.... AIUTOOOOO!
Cotti cotti a puntino per la sera, senza un attimo di riposo, doccia e subito via a cena.
Un' abbondante buffet con tantissimo cibo a disposizione, per dirla tutta anche di buona qualità.
Ed ecco che anche le candeline trovano terreno fertile per poter essere consumate.


A digerire la cena, accanto alla reception si trova un mini club adatto ai bambini con palline e giochini vari, un ottima soluzione per fare due coccole sui divani di fronte alla stanza.

Finalmente arriva il giorno del mio compleanno.
Dopo l'abbondante colazione anche per me un coccolo biglietto augurale mi attende al rientro in stanza.


A smaltire la colazione, urge una sana e piacevole passeggiata verso il paese.


Ebbene, il giorno del mio 40° compleanno non mi sono fatta mancare nulla.
Abbiamo usufruito a turno del servizio di sauna, bagno turco ecc ecc ... che affianca le piscine termali.
Un'esperienza unica nel suo genere e per me è stata la prima volta a far uso del servizio benessere rigorosamente come mamma mi ha fatto... NUDA, da regolamento.
Sinceramente ho fatto 5 volte il giro fra tutti i "gabiotti" per decidere quale fare per prima. Ecco, ho iniziato con quello più strong, ben 80 gradi... completamente nuda insieme ad altre persone. Magari la prossima volta che vi parlerò di questo lo farò con più nonchalance , per adesso questa esperienza è stata la ciliegina sulla torta.
Che torta sia, un insieme di dolci composti dalla mia dolce metà. Ecco che non sono gli avanzi che mi aspettano ma un dolce a posta per me: TANTI AUGURI A ME, TANTI AUGURI A ME...


Per i bambini questa mini vacanza è stata proprio uno spasso. La loro complicità e i loro sorrisi sono il più bel regalo che io possa ricevere dalla vita.
Ed io, ho imparato come rendere onore al giorno del mio compleanno.


N.B. Vietato il prelevamento di immagini da questo post. Grazie!

VEDI ANCHE:

UNA GIORNATA SULLA NEVE IN VAL DI ZOLDO





Adoro l'autunno

L'a utunno , adorato autunno... Una stagione dai colori forti del giallo, arancione, marrone... tonalità che passano dal fuoco del...