sabato 29 dicembre 2012

DOLCE VENETO: PINZA O ZINGARA O PUTTANA


E' un dolce rustico legato alla tradizione veneta.
Si mangia nel periodo autunnale e invernale ma soprattutto è tradizione nel periodo dell'Epifania nella notte del pan e vin. 
E' ottimo da accompagnare con il liquore il Nocino. 

Gli ingredienti sono legati a una cucina povera.
Si può fare in diversi modi e ma come base principale di una volta era fatta con il pane vecchio, aggiungendo tutto ciò che c'era in casa: mele, pere, fichi o frutta secca, o anche con farina gialla o bianca di fiore.
A me piace fare le ricerche e riportare quelle ricette che sono legati agli "origini", in questo caso, appunto, ecco come si faceva una volta:

INGREDIENTI:
  • 1 litro di latte intero
  • 1 cucchiaio di olio di semi di arachidi
  • 4/5 cucchiai di zucchero
  • 3/4 pagnotte di pane vecchio o pane biscotto
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ limone (buccia e succo)
  • 2 cucchiai di marsala o brandy
  • 3 mele
  • 100g uvetta
  • 50g pinoli
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
PROCEDIMENTO:
In una pentola scaldiamo il latte con lo zucchero fino a portarlo ad ebollizione.
A fuoco spento aggiungiamo l’olio e il pane sbriciolato, fin quanto si inzuppa.
Se il composto risulta troppo liquido aggiungere pane, se invece dovesse risultare troppo secco aggiungere latte. 
Nel frattempo sbucciare e tagliare a pezzettini le mele.
Una volta che l’impasto si è raffreddato aggiungere l’uovo, la farina e il lievito e tutti gli altri ingredienti, le cui dosi possono essere variate secondo le preferenze. 
Versare il contenuto in una teglia imburrata e infornare a 160°C per circa un’ora.
Anche le dimensioni della teglia variano in base alle preferenze: solitamente la pinza è un dolce molto alto e umido, ma alcuni la preferiscono più sottile e croccante.



It 'a sweet rustic linked to the Venetian tradition. 
You eat in autumn and winter but mostly it is tradition during the night of the Epiphany pan e vin.  
It 'great to be accompanied by the Walnut liqueur.  

ingredients are linked to a poor cooking. 
You can do but in different ways and as the primary basis of a time it was made ​​with old bread, adding all that was in the house: apples, pears, figs or dried fruit, or even yellow or white flour flower. 
I like to do the research and bring those recipes that are related to the "origins", in this case, in fact, that's how they did it: 

Ingredients:
  • 1 liter of whole milk
  • 1 tablespoon peanut oil
  • 4/5 tablespoons of sugar
  • 3/4 loaves of stale bread or bread biscuit
  • 1 egg
  • 1 tablespoon flour 00
  • 1 teaspoon of vanilla
  • ½ lemon (zest and juice)
  • 2 tablespoons Marsala wine or brandy
  • 3 apples
  • 100g raisins
  • 50g pine nuts
  • 1 teaspoon of baking powder
PROCEDURE:
n a saucepan heat the reaction to the milk with the sugar until it reaches a boil. 
Remove from heat add the olive oil and bread crumbs, inasmuch as it soaks. 
If the mixture is too liquid, add bread, but if it becomes too dry add milk . 
Meanwhile, peel and cut the apples into small pieces.
Once the mixture has cooled, add the egg, flour and baking powder and all other ingredients, the doses of which can be varied according to taste. 
Pour the contents into a greased baking tray and bake at 160 ° C for about an hour.
Also the size of the pan vary according to your preference: usually the clamp is a sweet very high and moist, but some prefer more thin and crisp.
Vedi anche:
PEPERONCINI APPESI ALL'ALBERO DI NATALEIL CAVALIERE DEL PRESEPE ARTIGIANALE: SALVATORE BRUNO,



Album da disegnare e colorare per bambini

Un album ludico pensato per i bambini per intrattenerli con intelligenza ed originalità. Cosa mi sono inventata questa volta? Più ...