venerdì 12 ottobre 2012

RATTIN RATTIN

(Origine Liguria)




I bimbi formano un cerchio tenendosi per mano, Il rattin sta in centro mentre un altro bambino ne è fuori,  il gatto. 
Fra i due inizia un dialogo:

"Rattin rattin cose ti fae in to mae giardin?
( topolino topolino cosa fa nel mio giardino? )
Pitto l'uga moscatella.
( Mangio l'uva moscatella ).
Dammene un axinella.
( Dammene un acino ).
No tè ne veuggio da.
(Non te ne voglio dare).
E mi te tio o pestello.
(E io ti tiro il pestello).
E mi te tio o morta.
( E io ti tiro il mortaio).
E mi te vegno a ciappa!
( E io ti vengo ad acchiappare)!"

Dopo l'ultima frase scatta a rincorrere il rattin.
I ragazzi in cerchio favoriscono la fuga alzando le braccia a ponte, tenendole invece basse all'arrivo del "cacciatore" obbligato a fare lo steso percorso.
Vice il gatto se riesce a prendere il topo entro un minuto.

Vedi anche:
FORMINE PER IL MARE3° "PICCOLI PASSI DI COMUNICAZIONE CON IL PATNER"IL BUONGIORNO

Adoro l'autunno

L'a utunno , adorato autunno... Una stagione dai colori forti del giallo, arancione, marrone... tonalità che passano dal fuoco del...